Formazione

Scarica PDF FORMAZIONE FONDO FOR.TE

Uno degli scopi primari dell’Ente è quello della formazione. Infatti su questo versante si è finora concentrata l’attività maggiore, con appunto l’organizzazione di corsi di sviluppo professionale per i lavoratori del commercio.

Data la soddisfazione riscontrata dai partecipanti, sembra che i corsi promossi sin qui, abbiano dato risultati più che apprezzabili.

Per quanto riguarda la formazione futura, si è dato incarico ad una società specializzata, affinché, attraverso un sondaggio tra le aziende del settore, provveda all’identificazione dei fabbisogni formativi futuri.

Formazione Continua

Lo statuto dell’ENTE pone come scopo primario la formazione e la qualificazione professionale con particolare attenzione alla cosiddetta “formazione continua”. Fino ad ora le iniziative di formazione promosse dall’E.B.Ter. sono state parzialmente finanziate dal Fondo Sociale Europeo. Con il 2006 il F.S.E. cambierà criteri e ridurrà la quantità di finanziamenti alla formazione continua. Di conseguenza per finanziare la formazione dei dipendenti cioè per realizzare piani formativi aziendali, territoriali, settoriali o individuali di formazione si dovrà utilizzare il FONDO INTERPROFESSIONALE che si avvarrà degli Enti Bilaterali per l’assistenza tecnica, l’analisi dei fabbisogni e per la realizzazione delle iniziative formative.

Solo ADERENDO a FOR.TE. il fondo per i lavoratori del Commercio, del Turismo e dei Servizi, il contributo dello 0,30 che le aziende già versano da anni con i contributi all’INPS servirà per finanziare la formazione.

I datori di lavoro o consulenti devono comunicare all’INPS attraverso il modello di denuncia contributiva DM 10/2 l’adesione al fondo FOR.TE.

ADERIRE NON COSTA NULLA SI TRATTA SOLO DI ESERCITARE UNA OPZIONE SU QUATTRINI CHE GIA’ SI VERSANO.