Astensione a zero ore

Contributo a lavoratrici madri per astensione facoltativa a zero ore

Nei casi in cui una lavoratrice madre al termine di quanto previsto dalle norme di legge in materia di congedo per maternità (ex astensione obbligatoria) possa usufruire di un ulteriore periodo di astensione dal lavoro a zero ore E.B.TER. interviene con un sussidio pari a € 450,00 mensili per chi ha una occupazione a tempo pieno e € 300,00 per chi occupato part-time, inteso per tale sotto le 30 ore settimanali e sopra le 15 ore settimanali. Tale sussidio viene erogato per un minimo di 30 giorni consecutivi e un massimo di 2 mensilità. FINO AI TRE ANNI DEL BAMBINO.

La domanda dovrà essere inoltrata tramite apposito modulo entro e non oltre 90 giorni dalla fine dei primi due mesi di astensione a zero ore.

Documentazione

  1. Copia lettera di richiesta e di concessione dell’astensione dal lavoro a zero ore;
  2. copia del codice fiscale del figlio;
  3. dichiarazione del datore di lavoro attestante il versamento a E.B.TER. o copia delle ultime tre buste paga precedenti la maternità.

SCARICA MODULO