Prolungamento orario scuola materna

Contributo prolungamento orario scuola materna

(può essere richiesto da un solo genitore iscritto all’E.B.Ter)

Ai lavoratori delle imprese in regola da almeno tre mesi con il versamento delle quote contributive, sarà corrisposto un sussidio pari al 30% della spesa sostenuta (A PARTIRE DALL’ANNO SCOLASTICO 2017/2018 – spesa sostenuta dal 01/07/2017). Il contributo viene riconosciuto per la fruizione minima di tre mesi di anticipo/posticipo di orario della scuola materna una volta all’anno (massimo 3 anni scolastici per ogni figlio).

Per poter richiedere il contributo bisogna avere un valore ICEF che non superi lo 0,26.

L’intervento parte dal 01/07/2017 e si esaurisce a consumo del budget preventivato.

 Termini di presentazione della domanda e documentazione

La domanda deve essere inoltrata tramite apposito modulo entro 90 giorni dalla fine della scuola materna e alla stessa deve essere allegata la seguente documentazione:

  1. copia certificato di stato famiglia o autocertificazione;
  2. copia codice fiscale del figlio;
  3. dichiarazione ICEF richiesta per il “prolungamento orario scuola dell’infanzia”;
  4. copia della richiesta di anticipo/posticipo fatta alla struttura presso la quale il/la figlio/a è stato/a iscritto/a;
  5. certificazione della spesa sostenuta;
  6. dichiarazione del datore di lavoro attestante il versamento all’Ente o copia delle ultime tre buste paga precedenti alla data della spesa sostenuta.

modulo sussidio